Senza categoria

Come nasce il metodo Timelight di Chiara Pardini

486857_badf505d72b0334e45e7e4b257611c60

Il metodo Timelight di Chiara Pardini è stato ideato sulla base di una formazione incredibilmente ampia e si avvale di numerosi strumenti tra cui il coaching, il counseling olistico, le costellazioni familiari e sistemiche, la mediazione familiare, lo studio del carattere e della personalità e lo sviluppo dell’intuito.

TECNICAMENTE:

Il coaching con il metodo Timelight è una modalità di formazione che parte dall’unicità dell’individuo e si propone di operare un cambiamento, una trasformazione che possa migliorare e amplificare le potenzialità della persona che lo utilizza, il fine è quello di raggiungere obiettivi personali, manageriali e sportivi.

Offre al cliente strumenti e tecniche che gli permettano di entrare in contatto con ciò che davvero desidera e rafforzare la propria efficacia nel raggiungere quello che sogna. Presupposto di partenza è che ogni persona abbia delle potenzialità uniche, il metodo Timelight ha il compito di scoprirle e renderle accessibili, si tratta in pratica di insegnare al cliente come trovarle e utilizzarle.

Si rivolge a imprenditori, manager, insegnanti, atleti e a tutti coloro che desiderano migliorare la performance e raggiungere obiettivi, soprattutto se particolarmente impegnativi. Essendo uno strumento molto pratico si adatta a tutte le età, bambini e adulti.
L’allenamento e la valorizzazione delle risorse personali permettono di accompagnare la persona verso ciò che più desidera attraverso un processo di consapevolizzazione del proprio potenziale.

DI FATTO:

Quello del coaching con questo metodo è dunque un processo che facilita la persona nel raggiungimento dei propri sogni. Pur facendo parte a tutti gli effetti dei lavori che trattano la relazione d’aiuto, il coaching non è considerabile una terapia, non può essere utilizzato quindi in modo sostitutivo in caso di patologie psichiche particolari o legate a disturbi della personalità.

Le persone che vi si avvicinano vogliono raggiungere risultati in modo più efficace e veloce, desiderano sviluppare un approccio alla vita funzionale ad un obiettivo, risolutivo nei confronti delle difficoltà ed estremamente pragmatico.
Per questo le persone che si avvicinano a questo metodo portano temi vari: dai bambini che hanno bisogno di sviluppare un rapporto migliore con la scuola o lo studio, a giovani che desiderano conseguire la laurea e si trovano in un momento di stallo.
Atleti che vogliono imparare a gestire l’ansia e la tensione prima di una gara o imprenditori che desiderano far decollare la propria professione.

Aziende che necessitano lo sviluppo di un team che sappia lavorare in squadra o semplicemente genitori che vorrebbero comprendere meglio i propri figli o lo stesso partner.
Lo svolgimento del processo è piuttosto semplice, si tratta di incontri individuali dalla durata di circa un’ora.

L’approccio non è particolarmente discorsivo, l’intenzione è quella di metter la persona in condizione di uscire dallo studio Timelight con tecniche e strumenti che gli permettono di affrontare situazioni e circostanze in modo più risoluto e presente.
Si tratta quindi di un percorso che difficilmente va oltre i 10, 15 incontri complessivi perché l’approccio è estremamente pratico, esperienziale e volto alla risoluzione più che all’indagine. Se pur anche questa trovi spazio e soddisfazione.

Commenta

Clicca per pubblicare un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *