Articoli Blog

3. Analisi Transazionale – Dialogare con noi stessi

Family-hands

Negli articoli precedenti abbiamo visto cos’è l’analisi transazionale e come interagisce nelle relazioni tra noi e gli altri. Oggi vorrei parlarvi di come le tre personalità che si trovano all’interno di ognuno di noi (il Genitore, l’Adulto e il Bambino) interagiscano invece nel rapporto tra noi e noi stessi.

Ad esempio, quando per qualche motivo ci troviamo a giudicare noi stessi per un determinato comportamento o una determinata azione che abbiamo (o non abbiamo) fatto, stiamo chiaramente facendo prevalere la nostra parte genitoriale. In quel momento, infatti, c’è un occhio interno “supervisore” che ci sta dicendo di non essere soddisfatto del nostro operato, facendoci sentire in qualche modo sbagliati o comunque in difetto.

Quando invece, sempre per un determinato motivo, ci troviamo a riflettere per migliorare una situazione che stiamo vivendo o per trovare una soluzione a un problema che dobbiamo risolvere, siamo di fronte a un approccio adulto. Non c’è in questo caso la voce interna che interviene per giudicarci o per criticarci. C’è semplicemente la consapevolezza di una situazione da gestire e la volontà di superarla nella maniera più saggia.

Infine, la nostra parte infantile è dominante quando l’atteggiamento prevalente è quello vittimistico, irragionevole e fortemente emotivo. Come fa quindi l’analisi transazionale a portare equilibrio in noi stessi?

Cercando di far dialogare la nostra parte di genitore e di bambino con la nostra parte adulta, quella di fatto più logica e perciò in grado di gestire al meglio le situazioni.

Nel Metodo Timelight, l’analisi transazionale si rivela uno strumento estremamente efficace perché porta alla luce gli aspetti di noi governati da queste tre personalità al nostro interno. Quando siamo in grado di identificare chi è che in una determinata situazione sta prendendo il predominio su di noi, possiamo attivarci affinché si instauri un dialogo interno tra le parti, che ci porterà alla risoluzione di un conflitto (interiore o con un’altra persona) nel modo più equilibrato ed efficace possibile.

Commenta

Clicca per pubblicare un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *