Enneatipo 1

Enneatipo1

Passione: rabbia

Fissazione: perfezionismo

Personaggi celebri: John Sebastian Bach, Martin Lutero, Alessandro Manzoni

Il carattere 1 è molto legato all’azione e veramente poco emotivo, sono i fatti a contare per lui e tutto ciò che lascia un segno concreto. Sicuramente non è una persona che si perde dietro a tanti fronzoli emotivi (come li definirebbe lui) o congetture mentali fini a se stesse.

E’ il riformatore dell’Enneagramma, il giudice, il moralista, tutto per lui è una questione di principio e tutto deve esser fatto nel migliore dei modi, sempre. Il suo slogan è: “Questa cosa si poteva fare meglio”. Un esempio indicativo di questo carattere è la Signorina Rottermaier di Heidi o Mary Poppins, perfezionisti fino all’eccesso, svolgono spesso ruoli di educatori o insegnanti.

L’1 è un carattere razionale, crede nella logica e nella coerenza, è intollerante e rigido, inflessibile e tutto d’un pezzo. La sua passione per il perfezionismo e per la ricerca del difetto lo può spingere verso la carriera ecclesiastica, si pensi al cardinale Frollo nel “Il Gobbo di Notre Dame” o a carriere di tipo gerarchico nell’ambito militare o della sanità.

E’ piuttosto freddo, asettico, fa quello che ritiene giusto, antepone sempre il dovere al piacere e per questo sa godere molto poco della vita. Martin Lutero è un altro esempio di questo carattere. Piuttosto lungimirante, più che arrabbiarsi tende a stizzirsi nei confronti dell’imperfezione. Si carica di responsabilità e cose da fare consapevole del fatto che nessuno sa fare le cose bene come lui.