Enneatipo 5

Enneatipo5

Passione: avarizia

Fissazione: distacco, isolamento

Personaggi celebri: Franco Battiato, Fryderyk Chopin, Isaac Newton, Abraham Lincoln

Il carattere 5 è l’intellettuale, il pensatore dell’ Enneagramma. E’ analitico fino agli eccessi, ama spaccare il capello non in 4 ma in 8 e dividere tutto. Nella separazione si sente più sicuro per cui organizza sentimenti, relazioni e cose in compartimenti stagni. È introverso, selettivo e solitario, preferisce stare per conto proprio e ci sa stare benissimo, spesso meglio che in compagnia, e per questo viene definito l’eremita.

Non ama condividere se non con pochi eletti e nemmeno manifestare abbondanza o ricchezza. Spesso fa fatica a spendere anche per se stesso, per questo viene considerato avaro e arido negli affetti, in realtà si tratta più di un bisogno di conservare la propria serenità. La sua idea è che fare esperienza di qualcosa di piacevole sia pericoloso, il rischio è di averne ancora voglia e quindi di dipendere da quell’oggetto o soggetto. Il suo motto è: “Di meno cose si ha bisogno e più si è liberi”.

Ama stare con i propri pensieri e approfondisce i concetti senza limiti. E’ colto, ha una memoria di ferro, accumula saperi spesso di culture diverse, ha passione per la storia e il passato; frequentemente ho riscontrato anche un certo interesse per le guerre e le armi. Non è un concretizzatore, spesso si ferma sul piano mentale che rimane fine a se stesso. Il carattere 5 in effetti è uno dei meno pratici dell’Enneagramma.

Le case di un carattere 5 spesso sono piene di oggetti “che potrebbero sempre servire”, cose che provengono dal passato e che rimangono inutilizzate a prender polvere, per questo è senz’altro un conservatore. Vive di briciole, consuma pochissimo per vivere, proprio per la sua idea di non dipendere da niente e da nessuno, si fa bastare piccole cose e prima di avvicinarsi a qualcosa di nuovo si ferma e si chiede se ne ha proprio bisogno. Spesso la loro risposta è “no”, così queste persone rimangono con il loro accumulo di beni senza spenderli né farne uso. Per quanto ne sia attratto, il 5 teme l’intensità, la luce, la vita e tutto ciò che è eccessivamente gioioso.

Quando il carattere 5 riesce ad andare oltre il proprio bisogno di risparmiare, diventa un grande portatore di saggezza, cultura e informazioni di ogni genere. In effetti questo è un enneatipo che ama ispirarsi a maestri o guide, sentirsi in crescita e coltivare una profonda spiritualità.