Enneatipo 9

Enneatipo9

Passione: accidia o indolenza o inerizia 

Fissazione: dimenticanza di sé, iperadattabilità

Personaggi celebri: Johnannes Brams, Romano Prodi, Anton Bruckner

Il Carattere 9 e’ il mediatore, il pacificatore dell’Enneagramma. E’ ricettivo e compiacente, desidera l’unione e la serenità di tutti, antepone l’armonia e la pace a tutto, perfino a se stesso.

Altruista fino a perdere i proprio confini, gli altri (tutti) vengono sempre prima di lui, la sua felicità è quella delle persone che gli stanno vicino. In effetti il carattere 9 non è in contatto con i propri diritti né i propri bisogni, fa fatica a sentirsi e ad avere una percezione di sé, per cui soddisfa i suoi desideri attraverso gli altri.

Come uno spettatore di fronte alla tv, trova la sua serenità vedendo i suoi cari che realizzano i propri sogni. In qualche modo si immedesima con loro e confonde i suoi bisogni e ciò che gli piace con quelli degli atri. Li aiuta, li sostiene, li supporta e li ascolta senza limite, trova la sua realizzazione personale in questo. È quindi un grande mediatore per natura, riesce a metter tutti d’accordo perché li comprende, percepisce i loro bisogni e dà la sua empatia a chiunque la chieda senza distinzione. Per la solita ragione fa una fatica mostruosa a prendere una posizione chiara o a decidere in tempi ragionevoli.

Riesce facilmente a spegnere i conflitti e a riportare la pace perché ha un’energia piuttosto bassa e neutra che smorza gli acuti. Il carattere 9 è buono come il pane, generoso, paziente, tollerante, sembra l’incarnazione umana dei valori cristiani. Pensate al classico prete di famiglia di una volta, esisteva solo la comunità e il bene collettivo.

Pratico, metodico, spesso prevedibile e poco creativo, il carattere 9 è molto pigro, quasi stagnante, pachidermico negli spostamenti anche di pensiero, viene spesso accusato di scarsa personalità ed eccessiva accondiscendenza. Non è un brillante, è più spesso una persona che trasmette affidabilità, centratura, fermezza e rassicurazione.

Sembra la persona più serena del mondo, in realtà di frequente reprime ogni conflitto interno o frustrazione nel cibo, il suo più grande alleato e la sua sfida, visto che per ovvie ragioni questo carattere ha sempre a che fare con problemi di sovrappeso.