Enneagramma

Enneagramma

L’Enneagramma – Studio del carattere e della personalità

L’Enneagramma è una metodologia per lo studio del carattere e della personalità divulgata a partire dagli anni 70, ma con basi molto antiche, risalente alla cultura dei Sufi, quindi originata da più di tremila anni. L’Enneagramma analizza diversi tipi di personalità e presenta una tipologia formata da nove diversi caratteri principali, chiamati “enneatipi”. Ogni enneatipo si differenzia dagli altri e si riconosce specialmente scoprendo quella che viene definita la sua passione dominante. In estrema sintesi si può dire che con questo strumento possiamo identificare le diverse caratteristiche degli esseri umani e riconoscere in ciascuna persona alcuni aspetti fondamentali , molto utili a comprenderla, a comunicare e relazionarci con essa.

Le potenzialità di impiego della metodologia dell’Enneagramma sono vastissime. In primo luogo per i manager, nel campo aziendale, ma anche per i responsabili e i selezionatori del personale, il personale commerciale addetto alla vendita di prodotti o servizi. In campo sportivo sia per gli allenatori che per gli atleti. Inoltre, gli insegnanti, i lavoratori e i professionisti di qualsiasi settore e in qualsiasi posizione possono beneficiarne. In ambito familiare e in tutte le relazioni personali per migliorare la comprensione reciproca e limitare gli atteggiamenti negativi.

L’Enneagramma ci permette anche di capire perché ciascuno di noi tende ad andare d’accordo specialmente con certi tipi di carattere e invece con altri è più difficile che accada. In altri termini, alcuni tipi di personalità, se abbinati, si trovano davvero bene insieme e possono interagire facilmente, mentre altri molto meno.

Attraverso lo studio dell’Enneagramma si capirà quindi perché le persone fanno quello che fanno, perché sono quello che sono, perché agiscono nel modo in cui agiscono. Significa che sapremo come comportarci con nostro figlio, il nostro partner, con i nostri colleghi, gli amici e soprattutto impareremo a comprendere noi stessi scoprendo finalmente perché facciamo, pensiamo e ci comportiamo in un certo modo. Fin dall’antichità, i filosofi hanno sottolineato saggiamente il precetto “conosci te stesso” infatti scoprire e riconoscere i caratteri è un fattore fondamentale per la crescita, l’evoluzione e il successo in ogni ambito. 

Le tre tipologie principali di carattere

Tra le 9 personalità dell’Enneagramma ci sono tre gruppi di caratteri:

1. Gli emotivi > Tipo 2, 3, 4

I caratteri emotivi tendono ad idealizzare tutto ciò che coglie la loro attenzione. La loro emotività è il loro punto forte perché costituisce un motore vero e proprio ma da questa possono derivare impulsività e scarsa ragionevolezza.

2. I caratteri di pensiero > tipo 5, 6, 7

I caratteri di pensiero o mentali mettono la ragione al centro del loro mondo e costruiscono la loro personalità intorno alla diffidenza. La logica permette loro di sentirsi al sicuro perché funge da camera d’aria tra loro e la realtà esterna. A volte eccedono con l’attività mentale e si perdono nel dubbio.

3. I caratteri di azione > tipo 8, 9, 1

I caratteri di azione fin da bambini assaporano una sorta di disillusione, che li rende estremamente pratici e concreti. Imparano presto a provvedere a se stessi in modo autonomo. In queste personalità sono i fatti a contare, c’è poco spazio per manifestazioni emotive o giri di parole. Il loro modo di dire è: “Se non ci metto mano io, questa cosa non la risolve nessuno”.

L’Enneagramma – Studio del carattere e della personalità

L’Enneagramma è una metodologia per lo studio del carattere e della personalità divulgata a partire dagli anni 70, ma con basi molto antiche, risalente alla cultura dei Sufi, quindi originata da più di tremila anni. L’Enneagramma analizza diversi tipi di personalità e presenta una tipologia formata da nove diversi caratteri principali, chiamati “enneatipi”. Ogni enneatipo si differenzia dagli altri e si riconosce specialmente scoprendo quella che viene definita la sua passione dominante. In estrema sintesi si può dire che con questo strumento possiamo identificare le diverse caratteristiche degli esseri umani e riconoscere in ciascuna persona alcuni aspetti fondamentali , molto utili a comprenderla, a comunicare e relazionarci con essa.

Le potenzialità di impiego della metodologia dell’Enneagramma sono vastissime. In primo luogo per i manager, nel campo aziendale, ma anche per i responsabili e i selezionatori del personale, il personale commerciale addetto alla vendita di prodotti o servizi. In campo sportivo sia per gli allenatori che per gli atleti. Inoltre, gli insegnanti, i lavoratori e i professionisti di qualsiasi settore e in qualsiasi posizione possono beneficiarne. In ambito familiare e in tutte le relazioni personali per migliorare la comprensione reciproca e limitare gli atteggiamenti negativi.

L’Enneagramma ci permette anche di capire perché ciascuno di noi tende ad andare d’accordo specialmente con certi tipi di carattere e invece con altri è più difficile che accada. In altri termini, alcuni tipi di personalità, se abbinati, si trovano davvero bene insieme e possono interagire facilmente, mentre altri molto meno.

Attraverso lo studio dell’Enneagramma si capirà quindi perché le persone fanno quello che fanno, perché sono quello che sono, perché agiscono nel modo in cui agiscono. Significa che sapremo come comportarci con nostro figlio, il nostro partner, con i nostri colleghi, gli amici e soprattutto impareremo a comprendere noi stessi scoprendo finalmente perché facciamo, pensiamo e ci comportiamo in un certo modo. Fin dall’antichità, i filosofi hanno sottolineato saggiamente il precetto “conosci te stesso” infatti scoprire e riconoscere i caratteri è un fattore fondamentale per la crescita, l’evoluzione e il successo in ogni ambito. 

Le tre tipologie principali di carattere

Tra le 9 personalità dell’Enneagramma ci sono tre gruppi di caratteri:

1. Gli emotivi > Tipo 2, 3, 4

I caratteri emotivi tendono ad idealizzare tutto ciò che coglie la loro attenzione. La loro emotività è il loro punto forte perché costituisce un motore vero e proprio ma da questa possono derivare impulsività e scarsa ragionevolezza.

2. I caratteri di pensiero > tipo 5, 6, 7

I caratteri di pensiero o mentali mettono la ragione al centro del loro mondo e costruiscono la loro personalità intorno alla diffidenza. La logica permette loro di sentirsi al sicuro perché funge da camera d’aria tra loro e la realtà esterna. A volte eccedono con l’attività mentale e si perdono nel dubbio.

3. I caratteri di azione > tipo 8, 9, 1

I caratteri di azione fin da bambini assaporano una sorta di disillusione, che li rende estremamente pratici e concreti. Imparano presto a provvedere a se stessi in modo autonomo. In queste personalità sono i fatti a contare, c’è poco spazio per manifestazioni emotive o giri di parole. Il loro modo di dire è: “Se non ci metto mano io, questa cosa non la risolve nessuno”.