Articoli Blog

Il metodo Timelight nel mondo del business

Il Business Coaching, tra diverse applicazioni che il metodo Timelight offre, è sicuramente una delle più complesse. Le aspettative del cliente sono molto alte e il livello di coscienza dei propri punti deboli e delle risorse spesso non è altrettanto sviluppato.

Trattando questa parte del business coaching, una delle difficoltà maggiori che ho trovato fino ad ora con gli imprenditori è stata quella di individuare dei punti di riferimento esterni, dei mentori che potessero ispirarli. Questa è stata per me una grande sorpresa! Essendo cresciuta con molteplici personaggi che avevo come riferimento e che ammiravo, dai quali quindi trovavo ispirazione, sapere che ci siano persone che vogliono arrivare lontano esclusivamente con le proprie forze e senza esempi umani mi ha stupito molto.

Nelson Mandela diceva che per fare grandi imprese a volte è necessario ispirarsi al lavoro di altri, io credo che sia vero. Avere in mente qualcuno che ad un livello migliore e più alto del nostro abbia già raggiunto quello che noi tentiamo di raggiungere a mio parere non può fare che bene.

Prima di tutto ci aiuta a crederci, in secondo luogo ci permette di prender spunto, di osservare come si fa…Cosa rischio? Avrei modo comunque di personalizzare la mia attività, di creare cambiamenti, di aggiungere personalità o idee, non si tratta di copiare. Certo questa non è l’unica strada. Alcune personalità come Ghandi o Nelson Mandela sicuramente hanno fatto in gran parte da sole ma anche loro avevano un sogno, una fede a cui ispirarsi.

Nella mia percezione personale realizzare qualcosa più grande di noi senza risorse esterne che ci possano trainare nei momenti più difficili, rende l’impresa più faticosa. Una delle prime cose di cui mi occupo con il cliente allora è quello di fargli immaginare se stesso nel contesto che vuole realizzare e poi fargli vivere l’esperienza con alcune tecniche.

C’è una frase di un altro grande genio del nostro tempo che mi piace ricordare sempre, perché è assolutamente vera:

“Se puoi sognarlo, puoi farlo” – Walt Disney

About the author

Pardini Chiara

- Mediatore Familiare
- Sportive Coach e Mental Training
- Coach in Programmazione Neuro Linguistica (PNL)
- PNL per Bambini
- Life coach, coach dell’identità e PNL umanistica
- Counselor olistico, Trainer con indirizzo comunicazione
- Coach Sistemico con le Costellazioni Familiari e Strutturali
- Studio del carattere con Enneagramma

Add Comment

Click here to post a comment